Compro metalli preziosi usati: ecco quanto viene valutato il vostro oro!!

Bentornati su quotazioneoro.tv.

L’argomento odierno è molto attuale e ci sta particolarmente a cuore: come faccio e a chi mi rivolgo se vendo oro usato. A chi posso rivolgermi per avere un’adeguata valutazione dell’oro usato?

Quanto offrono davvero i compro oro usato, in relazione al valore dei miei gioielli?

Come posso evitare di essere truffato da tali attività?

Ora risponderemo nel dettaglio a queste domande fonamentali. Nel frattempo puoi cliccare qui per vedere immediatamente le quotazioni oro in tempo reale e qui per le quotazioni argento in tempo reale!!

Queste domande, dicevamo, sono purtroppo molto attuali oggigiorno (se ne sono occupati recentemente anche molti quotidiani famosi, come il Corriere della Sera), e andiamo a darne risposta con il presente articolo odierno. Con lo scorso abbiamo offerto una panoramica sulla situazione attuale della quotazione oro, e un altro importante aspetto è stato offerto nell’articolo sul cambio euro dollaro, mentre ora analizziamo innanzitutto la crescita del fenomeno delle attività che acuistato metalli usati nelle città, per poi indicare una serie di parametri da utilizzare assolutamente se si vogliono evitare fregature (molto frequenti soprattutto al Sud, tanto che si è interessata del fenomeno anche la Gazzetta del Mezzogiorno) quando andiamo a vendere il nostro oro usato.

Negli ultimi tempi si è assistito a una importante proliferazione delle attività che acquistano oro usato in cambio di denaro immediato. Il loro numero è infatti triplicato negli ultimi anni in tutte le maggiori città italiane, e sono quasi sempre in franchising. Questo è dovuto al fatto che con la liberalizzazione del mercato è molto semplice aprire un negozio del genere: basta un investimento neanche troppo consistente (Si parla di 3-4000€), e l’autorizzazione della Banca d’Italia.

Conseguenza diretta è che molta gente ha intrapreso questa attività improvvisandosi, senza essere esperta di metalli preziosi, e anzi senza neanche conoscerne minimamente la materia, nè i dettami per offrire una valutazione dell’oro usato corretta. Talvolta anzi l’obiettivo di questi “novelli commercianti” è quello di eludere i controlli e truffare la povera gente suggerendo una valutazione oro usato iniqua e ingiusta.

A rivolgersi presso i questi centri sono soprattutto giovani coppie, immigrati e donne anziane. A volte gli oggetti di cui si disfano sono vecchi orecchini, o collane che ormai non usano più. Ma talvolta sono costretti a dar via beni personali anche importanti: non solo bracciali e collane spesso da poco acquistate, ma addirittura, quando ne sono proprio costretti a causa della crisi economica, persino le fede nuziali. Questo per cercare di sfruttare in qualche modo la quotazione oro alta.

La maggior parte dei negozi che offrono questo tipo di servizio garantisce un pagamento in contanti immediato. E’ questo che attira tanto la gente in difficoltà.

Cosa mi serve per vendere il mio oro e l’argento usato? Per farlo basta recarsi nel negozio della propria città con la carta di identità, ed essere ovviamente maggiorenne. O cercare offerte di acquisto di metalli e gioielli usati online, che talvolta sono assai competitivi e chiari nella loro valutazione oro usato. Inoltre sono molti i servizi di acquisto online che offrono la possibilità di ritirare direttamente presso casa vostra, tramite corriere assicurato, i vostri beni. E’ fondamentale, però, come spiegato nell’articolo sulla quotazione oro usato, effettuare pochi semplici passaggi, prima di recarsi dal commerciante, per evitare truffe).

In questi anni di forte crisi si parla di “febbre dell’oro al contrario” in virtù del fatto che la gente, strozzata dalla necessità di disporre di denaro contante, si sbarazza sempre più frequentemente dei propri beni preziosi.

Ma le quotazioni che mi vengono fatte sono eque?

Quanto viene davvero valutato il mio oro?

Compro oro: devo fidarmi di loro?

Ed ecco, com’era facile da prevedere, la nota dolente: non pensiate che le valutazione ricevute possano essere eque. Ecco i vari fattori che influenzano la valutazione:

  1. L’oro che voi portate è valutato come oro 18 carati, quindi non puro (vedi la tabella posta al termine dell’articolo sulle quotazioni oro), e per giunta viene pagato per meno del suo reale valore di mercato.
  2. Viene corrisposta una cifra spesso vicina al solo 75% del valore effettivo del peso in grammi.
  3. Ovviamente non sarà praticamente mai considerato il valore della lavorazione e del design del gioiello che vorrete rendere.

Il risultato??

Considerando tutti questi elementi vuol dire in pratica che è la reale valutazione che vi sarà offerta oscillerà fra il 30 e il 50%, con un guadagno marginale altissimo su ogni transazione!!

Posso ricavare di più dai miei beni preziosi?

Sì, un modo c’è: è quello di permutare il vostro oro con un gioiello nuovo. In questo caso si può ottenere una valutazione oscillante tra il 50 e il 60%. Non è questa ovviamente una buona soluzione per chi, ed è questa la maggior parte dei casi, vuole ottenere soltanto denaro contante.

Ma perchè la gente si rivolge sempre più spesso presso questi centri?

Questo è un problema direttamente collegato a un sistema bancario sempre più inaccessibile per la maggior parte della popolazione, e i cui contratti diventano sempre più onerosi. È per questo motivo che le forme di scambio che garantiscono contante immediato e rapido, ma che spesso sfiorano l’usura legalizzata, si sono diffuse così tanto nel nostro paese,

Ma l’oro usato venduto e l’argento usato che fine fanno?

Dopo 10 giorni dall’acquisto, il negoziante rivende l’oro acquistato presso una fonderia, che ne produrrà lingotti oppure gioielli nuovi, da rimettere sul mercato.

Come si comporta lo Stato Italiano con tali attività?

L’aumento notevolissimo di questo tipo di commercio ha sollevato la preoccupazione della giustizia italiana, che ha riposto numerosi obblighi e vincoli legali cui i compro oro (e di pari passo i compro argento) devono sottoporsi, e che sta ordinando un gran numero di controlli da parte delle forze dell’ordine nei confronti di questo tipo di servizi.

Abbiamo con questo articolo offerto un’importante panoramica di un fenomeno sempre più rilevante nell’intera economia nazionale italiana.

Con il prossimo articolo, invece, offriremo dei consigli pratici per tutti coloro che hanno bisogno di massimizzare la vendita dei propri gioielli ed evitare truffe.

compro oro

Comments are closed.